Berlusconi e Ciancimino si incontrarono

Dopo il 1972 l’allora sindaco di Palermo, Vito Ciancimino, incontrò l’imprenditore Silvio Berlusconi in tre occasioni a Milano. A due dei colloqui, avvenuti in un ristorante del capoluogo lombardo, partecipò anche Epifania Scardino, moglie del politico corleonese, che lo ha raccontato ai giudici che indagano sulle dichiarazioni del figlio Massimo. Alla presenza del suo legale, la donna ha anche ricordato che Berlusconi e Ciancimino parlarono di affari. Nell’interrogatorio – che è stato secretato – secondo indiscrezioni la vedova Ciancimino sarebbe scesa nei particolari riferendo che don Vito avrebbe chiesto conto a Berlusconi dei tempi di rientro di alcuni investimenti fatti e degli sviluppi del progetto edilizio Milano 2.

Questo combacerebbe con le dichiarazioni dello stesso Vito Ciancimino, i documenti manoscritti ritrovati e le dichiarazioni di Massimo Ciancimino che sostiene che vi furono investimento da parte del padre, che era il tesoriere della Mafia, nello sviluppo di Milano 2, circostanza mai commentata dal Cavaliere e smentita dai suoi legali.

Annunci

, ,

  1. #1 di pippo il maggio 31, 2013 - 7:14 pm

    due mafiosi di merda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: