Il mercato delle vacche

E’ un proprio mercato delle vacche quello che sta andando in scena in questi giorni. “Io non ne so di più, leggo i giornali… Ma una domanda mi sorge spontanea: se il centrodestra si rivolge a parlamentari facendo opera di convizione non solo politico-culturale, ma anche sotto il profilo materiale, siamo di fronte a uno scandalo o a un reato di corruzione?”, ha detto Bersani durante una conferenza stampa alla Camera, ricordando come un deputato sia anche un pubblico ufficiale e quindi soggetto ad obblighi di correttezza consoni ad un rappresentante delle istituzioni. Ieri un deputato eletto col Pd e poi passato all’Api, l’ex presidente di Federmeccanica Massimo Calearo, ha infatti detto a un quotidiano che per votare la fiducia al governo un deputato otterrebbe “dai 350mila ai 500mila euro”.

I Verdi hanno annunciato che presenteranno “un esposto alla Procura della Repubblica di Roma per chiedere che sia accertato se la compravendita di parlamentari di cui sono piene le cronache sulla crisi del governo Berlusconi rappresenti o meno corruzione” e dopo che un suo parlamentare è passato a “Noi Sud”, l’Italia dei Valori ha scritto oggi al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per chiedergli di intervenire “in difesa della dignità del Parlamento, ma anche del governo e delle istituzioni tutte” citando la “squallida campagna acquisti di parlamentari dell’opposizione”.

La campagna acquisti di Berlusconi non ha precedenti e contribuisce ad affossare ulteriormente l’immagine del Paese in tutto il mondo. Era da prevedere: oramai lotta per la sopravvivenza! anche perchè perdere il potere potrebbe far scatenare per Silvio Berlusconi una deriva di stampo craxiano… ricordate le monetine davanti all’Hotel Raphael?

Annunci

, , , , ,

  1. #1 di marcofer7 il dicembre 10, 2010 - 11:37 am

    Riporto un commento che Risposte Legali mi ha lasciato su Current:
    Il voto di scambio politico-mafioso è un reato ai sensi dell’art. 416-ter del codice penale.
    Di questo si tratta.
    Si tratta del fatto che questo paese è governato da mafiosi (Silvio Berlusconi – Marcello Dell’Utri e i loro sodali) che attraverso “Cosa Nostra” hanno trasformato le istituzioni in una “Cosa Propria” rendendo legittimo l’illegittimo.
    La mafia ha così realizzato un vero colpo di Stato: ha conquistato la sede del governo e delle sue rappresentanze territoriali, il parlamento, le sedi dei principali organi di giustizia e dei mezzi di informazione giungendo a porre sotto il proprio controllo anche il potere esecutivo; hanno assoggetato i mezzi di comunicazione e di espressione a differenti forme di controllo, censura e boicottaggio.
    Pertanto, non è sufficiente che Berlusconi cada (come cadrà) ma è assolutamente necessario che tutta la sua corte lo segua.
    Ci vuole una “disinfestazione” che elimini questi parassiti e i loro danni attraverso un vero e proprio piano di lotta; una “derattizzazione” mirata all’eliminazione del “ratto mafioso” dai Palazzi del Governo; una “disinfezione ambientale”.
    Altro che “governo Berlusconi bis” !
    Vogliamo la ripetizione di una performance che già conosciamo ?!
    Non ci basta “la prima” ?!

  2. #2 di Risorse Legali il dicembre 13, 2010 - 8:19 pm

    Aldilà dei risvolti giudiziari che pure ci saranno, il fatto gravissimo è che questi personaggi politici si macchiano di delitti che prima ancora di essere una truffa, un falso, una corruzione o un voto di scambio, rappresentano una palese violazione dei princìpi stessi che ispirano il mandato politico a loro conferito !
    La massa dei “mercenari della politica” che imbrogliano nel proprio interesse e i cui movimenti sono strettamente legati alla attuale struttura socio-economica della politica, è di tutta evidenza !
    Questo è il fatto gravissimo primario !
    E questa massa di “mercenari della politica” è il frutto della filosofia berlusconiana, la cui chiave di volta sta nella convinzione che le masse sono, appunto, “malleabili, corrotte e corruttibili” e sensibili agli appelli emotivi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: