Archivio per 23 dicembre 2010

Mirafiori spacca i sindacati

Sono dieci i punti dell’accordo firmato dai sindacati (ad eccezione della Fiom) e dalla Fiat per lo sviluppo dello stabilimento di Mirafiori. L’intesa prevede un investimento da oltre un miliardo di euro attraverso una joint venture tra Fiat e Chrysler. Ma di fatto esclude dalle rappresentanze sindacali la Fiom-Cgil, che non l’ha sottoscritta, lasciando alle rappresentanze sindacali che hanno firmato l’accordo il compito delle relazioni sindacali.

I punti sono questi (Fonte Agi):

– un investimento in joint venture tra Fiat e Chrysler per oltre un miliardo di euro

– la produzione a regime di 280.000 vetture l’anno di Suv Chrysler e Alfa Romeo

– il pieno utilizzo degli impianti su sei giorni lavorativi

– il lavoro a turni avvicendati che mantiene l’orario individuale a 40 ore settimanali

– la crescita del reddito annuo individuale di circa €3.700 per la maggiore incidenza delle maggiorazioni di turno

– la possibilità di lavorare il 18mo turno solo con il pagamento dello straordinario

– il mantenimento della pausa per la mensa nel turno fino a che la joint venture non andrà a regime

– la salvaguardia dei malati reali e un intervento volto a colpire gli assenteisti, al fine di tutelare coloro che hanno assiduità e puntualità nella prestazione

– la compensazione di oltre €32 mensili per l’assorbimento della pausa di 10 minuti, resa possibile dal minore affaticamento del lavoro con l’introduzione della nuova ergonomia

– il mantenimento di tutti i diritti individuali oggi esistenti e il loro miglioramento attraverso la prossima stesura di un Contratto Collettivo su molti punti migliorativo del Ccnl Metalmeccanici (scatti di anzianità, paga base, premio di risultato, ecc.).

L’intesa dovrebbe essere votata in un referendum tra i lavoratori dello stabilimento a gennaio.

Marchionne si è detto lieto che alla fine “abbia prevalso il senso di responsabilità, anche se avremmo preferito una condivisione del progetto da parte di tutti i sindacati. Grazie all’accordo di oggi, Mirafiori potrà compiere un salto di qualità e farsi apprezzare a livello internazionale, diventando un esempio unico in Italia di impegno condiviso da un costruttore di automobili estero, come la Chrysler. Adesso occorre lavorare per realizzare il contratto collettivo specifico per la joint venture che consentirà il passaggio dei lavoratori alla nuova società Fiat-Chrysler. Questa è una grande opportunità ed è il miglior regalo di Natale che potessimo fare alle nostre persone”.

“Così vengono cancellati 20 anni di relazioni industriali” ha detto la FIOM.

Buon Natale.

, , , ,

1 Commento

I quattro gatti di Roma

Ieri a Roma: quelli che i  giornali filo-governativi hanno definito “quattro gatti dei centro sociali” o piccole «parate» tra striscioni e slogan.

, , ,

Lascia un commento

Accettiamo la riforma

, , , ,

Lascia un commento

Il rischio

, , , ,

Lascia un commento

Carfagna, Prestigiacomo & Co.

, , , ,

Lascia un commento

Le verità di Berlusconi

Berlusconi, 18 luglio 2008“Napoli è pulita L’emergenza rifiuti è finita”

Berlusconi, 28 ottobre 2010“Fra tre giorni a Napoli non ci saranno più rifiuti”.

2 novembre 2010: Tonnellate di rifiuti a Napoli: 2.000,

Berlusconi 26 novembre 2010“Napoli pulita in 15 giorni”.

Berlusconi4 dicembre 2010“Tra pochi giorni Napoli tornerà a splendere”.

Berlusconi,15 dicembre 2010“In due giorni Napoli sarà pulita”.

20 dicembre 2010: tonnellate di rifiuti a Napoli, 2.200 (ANSA, 20 dicembre 2010, ore 16.30).

 

Berlusconi,  2 marzo 1994: “La gente deve fidarsi solo di chi dice la verità”.

, , ,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: