Mirafiori spacca i sindacati

Sono dieci i punti dell’accordo firmato dai sindacati (ad eccezione della Fiom) e dalla Fiat per lo sviluppo dello stabilimento di Mirafiori. L’intesa prevede un investimento da oltre un miliardo di euro attraverso una joint venture tra Fiat e Chrysler. Ma di fatto esclude dalle rappresentanze sindacali la Fiom-Cgil, che non l’ha sottoscritta, lasciando alle rappresentanze sindacali che hanno firmato l’accordo il compito delle relazioni sindacali.

I punti sono questi (Fonte Agi):

– un investimento in joint venture tra Fiat e Chrysler per oltre un miliardo di euro

– la produzione a regime di 280.000 vetture l’anno di Suv Chrysler e Alfa Romeo

– il pieno utilizzo degli impianti su sei giorni lavorativi

– il lavoro a turni avvicendati che mantiene l’orario individuale a 40 ore settimanali

– la crescita del reddito annuo individuale di circa €3.700 per la maggiore incidenza delle maggiorazioni di turno

– la possibilità di lavorare il 18mo turno solo con il pagamento dello straordinario

– il mantenimento della pausa per la mensa nel turno fino a che la joint venture non andrà a regime

– la salvaguardia dei malati reali e un intervento volto a colpire gli assenteisti, al fine di tutelare coloro che hanno assiduità e puntualità nella prestazione

– la compensazione di oltre €32 mensili per l’assorbimento della pausa di 10 minuti, resa possibile dal minore affaticamento del lavoro con l’introduzione della nuova ergonomia

– il mantenimento di tutti i diritti individuali oggi esistenti e il loro miglioramento attraverso la prossima stesura di un Contratto Collettivo su molti punti migliorativo del Ccnl Metalmeccanici (scatti di anzianità, paga base, premio di risultato, ecc.).

L’intesa dovrebbe essere votata in un referendum tra i lavoratori dello stabilimento a gennaio.

Marchionne si è detto lieto che alla fine “abbia prevalso il senso di responsabilità, anche se avremmo preferito una condivisione del progetto da parte di tutti i sindacati. Grazie all’accordo di oggi, Mirafiori potrà compiere un salto di qualità e farsi apprezzare a livello internazionale, diventando un esempio unico in Italia di impegno condiviso da un costruttore di automobili estero, come la Chrysler. Adesso occorre lavorare per realizzare il contratto collettivo specifico per la joint venture che consentirà il passaggio dei lavoratori alla nuova società Fiat-Chrysler. Questa è una grande opportunità ed è il miglior regalo di Natale che potessimo fare alle nostre persone”.

“Così vengono cancellati 20 anni di relazioni industriali” ha detto la FIOM.

Buon Natale.

Annunci

, , , ,

  1. #1 di pino il dicembre 24, 2010 - 10:33 am

    Di questo paese non rimane più niente di buono per noi classe sociale medio bassa ,eri sono stati sconfitti prima gli studenti che chiedevano un pò di diritti allo studio ,senza essere chiusi in un angolo senza voce, poi è toccato a Mirafiori col contratto fiat che a sancito la chiusura del contratto nazionale dei mettalmaccanici togliendo tutti i diritti naturalli ,costituzionali,e,contrattuali dell’accordo nazionale dei mttmcc .Questo accordo non fa che peggiorare le nostre condizioni di lavoro perchè ci lascia nudi difronte ai nostri problemi .Tutto questo col benestare di tutti i sindacatti ,ruffiani, e, opportunisti che ormai invadono il paese .con le loro fesserie senza senso, buone solo per chi non ha voglia di impegnarsi realmente ,pensando solo al proprio tornaconto personale.So già che ora toccherà alle altre categorie lavorative perchè dentro questa danza ,nessuno è escluso Marchione a apperto le danze,e ora tutti dovranno ballare,e noi ,continueremo a guardarci in faccia.Questa penso sia la nuda verità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: