Brava FIAT

Bisogna “dare a  Cesare quel che è di Cesare”, svincolandoci dalle logiche sindacali per guardare ai fatti in un’ottica macro-economica. Con l’annuncio dell’acquisto del 16% di Chrysler, che per il momento la porta al 46% del capitale dell’azienda statunitense, in attesa del 5% (che verrà a titolo gratuito a fine 2011, una volta restituito al governo USA il prestito ricevuto per il salvataggio di 2 anni fa), la FIAT è riuscita a raggiungere un obiettivo storico, non solo per l’impresa di Torino, ma per l’industria Italiana e per estensione del pensiero anche per  il nostro Paese.

Attenzione, non è una logica capitalistico/espansionistica che mi spinge ad applaudire, ma la considerazione che non questa notizia inverte una pericolosa tendenza del nostro tessuto industriale ad essere acquisito da capitali stranieri ed in questo periodo di decadenza del nostro Paese, il fatto che un’impresa nostrana riesca ad entrare sulla scena mondiale, per competere con i colossi che la fanno da padroni, credo vada salutato con soddisfazione e grande rispetto.

Oltretutto la vicenda Chrysler è stata possibile grazie alla ricerca che il Gruppo FIAT ha saputo finanziare e sviluppare, anche questo in controtendenza rispetto alle politiche pubbliche scellerate a cui assistiamo e grazie ad un management preparato ed in grado di trattare a livello internazionale, cosa rarissima nel desolante panorama dell’industria nazionale.

Ovviamente mi auguro che altrettanta visione ed abilità venga dimostrata nella gestione del nuovo gruppo unico globale che FIAT si appresta a controllare, distribuendo in maniera equa il valore che il lavoro potrà creare, trasformando sul modello tedesco il rapporto padrone/lavoratore in una simbiosi basata sulla produzione di qualità della produzione, ma anche sul rispetto dei diritti acquisiti e della qualità di vita dei lavoratori.

Annunci

, , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: